Blog Osservatorio Wine

Online i video della conferenza stampa

14 Apr 09 | Rubrica: updates | Nessun commento

Un po' alla volta ci stiamo organizzando per mettere ordine nella miriade di questioni ancora da risolvere.

Per il momento, per chi se la fosse persa (e siete in tanti!) ecco la conferenza stampa tenutasi al Vinitaly il 3 Aprile all'interno della quale abbiamo presentato la nascita dell'Osservatorio Wine.

 

Ad aprire la conferenza stampa è stata Diana Venturato, di APIDonne, che dopo aver fatto i ringraziamenti di rito, ha passato la parola al Dott. Colombo di Verona Fiere.

 

 

Successivamente, Alberto Tosi, presidente regionale di APIndustria - Veneto.

 

 

In questo video la parola passa a Federica Festi, Ceo del Gruppo Mediarete, mentre racconta la nascita dell'Osservatorio Wine, e sottolinea l'importanza di capire come le PMI del vino si approccino ai "nuovi" strumenti di comunicazione trasformandosi da imprese tradizionali ad un ibrido. C'è chi le chiama "enteprise 2.0", chi "PMI illuminate": la sostanza non cambia. Anche nel settore vitivinicole esistono aziende che hanno saputo e che sanno r-innovarsi, che non "usano" semplicemente internet ma che sono parte, integrante, della rete stessa.

 

 

Ed infine, ci sono io.

 

 

Parlo molto, troppo, e così, visto che Youtube non permette di caricare video che abbiano una durata superiore ai dieci minuti, eccomi spezzettata.

 

 

 

In questo video, Filippo Ronco, di Vinix chiede se abbiamo utilizzato noi stessi gli strumenti di comunicazione online che, attraverso la nostra indagine, stiamo studiando.

 

 

 

Ovviamente, la risposta è sì, ma con un "ma": per una scelta, magari un po' azzardata, ho preferito sondare il terreno e poi iniziare a sfruttare tutti i canali disponibili (qui ce n'è uno, ad esempio) dopo la conferenza stampa.

 

 

 

 

 

Personalmente conduco una battaglia contro il sovrautilizzo di anglicismi ed, ovviamente, non perdo occasione per sottolinearlo (mio malgrado, debbo ammettere che talvolta scivolano anche a me).

Per chi non gradisse ascoltare mezzora di vaneggiamenti, ecco un breve riassunto (per punti) di quanto detto: 
- differenze rispetto all'indagine pilota del 2008 (sono stati ampliati alcuni temi, come, ad esempio, il rapporto con il territorio) 
- breve cenno ai risultati dell'indagine pilota del 2008 (potete vederli comodamente qui)

- importanza dell'adesione al panel di ricerca di tutti i consorzi, le associazioni, i movimenti e quant'altri si siano organizzati a livello territoriale per promuovere, tutelare, salvaguare le cantine vitivinicole e, la loro estensione, il vino (e che, ahimè, tardono ancora ad arrivare!)

- accenno sul nonconvegno/tavola rotonda che si terrà l'8 maggio come momento di confronto, di condivisione e di praticità
- ipotesi (rosee) per il futuro, sperando che l'Osservatorio Wine riesca ad effettuare un monitoraggio costante sull'andamento del rapporto tra internet e le cantine vitivinicole (l'ideale sarebbe che l'indagine venisse riproposta ogni sei mesi, e non annualmente). 


Il resto, in modo più accurato e dettagliato, nei prossimi post. 

Ah, quasi dimenticavo: c'è anche una piccola richiesta di sponsor, ma questo necessita di un post-O tutto suo. 


 

 

Tags condivisione

Aziende vitivinicole e Web?

24 Mar 09 | Rubrica: updates | Nessun commento

Che rapporto intercorre tra le aziende vitivinicole ed il Web?

Possiedono un sito Internet? E se sì, lo aggiornano?

Quali sono gli strumenti che utilizzano per comunicare online con la propria clientela attuale o futura?


Sono informati dell’esistenza di servizi online, come LinkedIn, Twitter, Facebook, Youtube?
Utilizzano questi servizi per raccontare la loro storia online o ne hanno una fruizione passiva od esplicitamente privata?

 

Ed ancora, esistono circa duecento blogger attivi nel settore vitivinicolo: vengono letti da queste aziende?

E cosa pensano di fare in futuro? Investiranno?
Modificheranno il loro approccio …

>>

Tags condivisione

Osservatorio Wine online

19 Mar 09 | Rubrica: updates | Nessun commento

Nello spirito che caratterizza la nascita e la crescita di questo Osservatorio, abbiamo realizzato dei profili su numerosi servizi social (da twitter a friendfeed, passando per anobii o il gruppo di facebook) per poter condividere l'esperienza che stiamo portando avanti.

In twitter potrete seguire la parte più "produttiva" della realizzazione dell'Osservatorio Wine: aggiornamenti quotidiani sullo stato dei lavori o sugli obiettivi raggiunti, mentre attraverso Friendfeed potrete prendere parte alle nostre stesse conversazioni.

In anobii raccoglieremo i libri immancabili nella nostra biblioteca personale, mentre su Facebook …

>>

Tags condivisione

<< precedenti
|
successivi >>